“Free from” uguale miglior qualità? Non sempre!

  Attenzione alle generalizzazioni estreme: i cibi “senza” (lattosio, glutine, zuccheri, grassi, sale, uova), particolarmente “gettonati” negli ultimi anni, non sono necessariamente più sani degli altri. A volte il “senza” viene rimpiazzato da ingredienti che hanno la stessa funzione e, magari, effetti negativi: è il caso del glutine spesso sostituito da fibre, gomme vegetali, farine o altri addensanti, che apportano …

Bambini, attenti al sovrappeso: limitiamo… le P!

L’allarme arriva da un progetto di ricerca dell’Oms: i bambini italiani sono, dopo i greci, i più sovrappeso d’Europa. Una condizione che può predisporre a sviluppare ipertensione e malattie cardiovascolari, iperglicemia, diabete di tipo 2, ma anche malattie del fegato, disturbi gastrointestinali, respiratori, neurologici. Questo è dovuto a vari fattori: maggior disponibilità di cibo rispetto al passato (con porzioni abbondanti …

Scopriamo quali sono i “falsi amici” a tavola… e scegliamo i veri alleati del benessere!

I prodotti industriali sono accattivanti, anche per la praticità… difficile non lasciarsene tentare! Attenzione però all’altro lato della medaglia: questi cibi sono spesso addizionati di sostanze non certo benefiche. Qualche sgarro ci può stare, ma solo in via eccezionale: per il nostro benessere impariamo a “smascherare” i falsi amici e a preferire alternative sane e altrettanto invitanti… scoprendo che prepararle …

A piccoli passi verso il benessere, curando alimentazione e stile di vita

Sempre più studi mostrano che adottando piccoli e positivi cambiamenti nell’alimentazione e nello stile di vita, come bere più acqua o camminare cinque minuti in più al giorno, è possibile migliorare e mantenere a lungo il proprio benessere. E proprio la ripresa della routine di settembre potrebbe essere il punto di partenza per apportare 4 piccole, ma importanti modifiche alle …

Proteine vegetali, preziose per la longevità

Fa riflettere uno studio giapponese dello JAMA Internal Medicine, durato circa 20 anni e reso noto in queste settimane: le persone che consumano maggior quantità di proteine vegetali possono vivere più a lungo rispetto a chi introduce quasi esclusivamente quelle animali. Circa 70 mila i giapponesi presi in esame dalla ricerca: rispetto alle persone che hanno consumato una minima quantità …

Attenzione al sale… vietato esagerare!

Secondo l’Istituto Superiore di Sanità consumiamo in media quasi il doppio rispetto ai 5 grammi quotidiani di sale consigliati dall’Oms. Con tutti i rischi che comporta un’eccessiva assunzione di questa sostanza: dalla ritenzione idrica a problemi ai reni, fino a patologie cardiovascolari e osteoporosi. Attenersi ai parametri raccomandati dagli esperti è quindi fondamentale per il nostro benessere: oltre alle aggiunte …