Prima colazione, un “must” per il benessere!

Mai saltarla: la colazione è un appuntamento irrinunciabile, anche in vacanza. Secondo gli specialisti, il primo pasto del giorno dovrebbe rappresentare il 15-25% del fabbisogno quotidiano medio di energia (corrispondente a un apporto tra le 300 e le 500 calorie).

Gli ultimi studi rilevano che la colazione è un rito quotidiano per 9 italiani su 10, ma un 17% ritiene che si possa farne a meno. E invece no: come rimarcano gli esperti, dopo il digiuno notturno è importante ripristinare le riserve di glucosio per mantenere in equilibrio i meccanismi endocrini, metabolici e cardiovascolari.

Dolce o salata? Assecondiamo i nostri gusti: l’importante è che sia varia, che includa quindi cereali integrali, frutta fresca e secca, yogurt o latte (anche vegetali). Per assicurarci un buon apporto di liquidi, importante soprattutto d’estate, puntiamo su spremute, frullati, centrifugati, the o caffè senza zucchero.

Ricordiamo i benefici di una sana prima colazione:

– fornisce preziose energie per affrontare le attività quotidiane, innescando lo schema nutrizionale della giornata con il giusto rifornimento di carboidrati, proteine, vitamine, calcio, fibre

– aiuta a tenere sotto controllo il senso di fame, riducendo i rischi di sovrappeso e obesità (soprattutto in bambini e adolescenti)

– abbassa i livelli di pressione, colesterolo e glicemia contribuendo a prevenire problemi cardiovascolari

– stimola le facoltà cognitive potenziando logica e memoria

– è positiva anche per l’umore, soprattutto se è all’insegna del “dolce“ o se comunque lo include: questo sapore favorisce la produzione di serotonina che ha noti effetti antistress!