Il periodo più duro dell’emergenza sanitaria da Coronavirus potrebbe averci lasciato, tra gli strascichi, qualche chilo in più: è comprensibile che, per scaricare la tensione e anche a causa della sedentarietà forzata, ci si sia lasciati andare indulgendo un po’ troppo nel “comfort food”…

Ma rimettersi in riga può essere più facile di quel che sembra: in questa fase2 riappropriarsi di uno stile nutrizionale sano può essere vissuto come un’ulteriore possibilità di riprendere il controllo della propria vita.

Qualche consiglio?

✅  Adottiamo un approccio light ma sereno: evitiamo eccessive restrizioni o demonizzazioni di determinati cibi, per non rischiare di “mollare”.

✅  Attenzione agli “ingredienti invisibili” con cui spesso si esagera, come olio, burro, sale e zucchero.

✅  Ricordiamo sempre una regola, valida a maggior ragione in questo periodo: gratificarsi ogni giorno con un piccolo “sgarro” (senza danni per la linea, a tutto vantaggio per lo spirito e la motivazione).

✅  Per rivedere la propria alimentazione, l’ideale è sempre rivolgersi ad uno specialista!

E tu? Vuoi riscoprire come prenderti cura di te?

Scrivici: erica.toffalini@clinicaeziocosta.it

2020 © CLINICA EZIO COSTA - P.IVA 03865690238 - VIA FRIULI, 5 - 37060 SONA - VERONA - DIRETTORE SANITARIO: Ezio Costa (Albo Medici Chirurghi Verona n. 04826 - Albo Odontoiatri Verona n. 00232)

Questo sito si attiene alle Linee guida sulla pubblicità dell’informazione sanitaria contenute in questo documento: “LINEE GUIDA” DEL DOCUMENTO APPROVATO DALLA FEDERAZIONE NAZIONALE DEGLI ORDINI

Lo stesso documento è visibile sul sito della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri.

Tutto il materiale contenuto in questo sito, incluse fotografie, video, immagini, illustrazioni e testi è protetto da copyright. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, di tutto il materiale originale contenuto in questo sito sono espressamente vietate in assenza di autorizzazione scritta.

Autorizzazione sanitaria rilasciata dal Comune di Sona con provvedimento Prot. n. 35320 del 27.10.2017