Pasti leggeri ma equilibrati per due settimane prima di Natale, per arrivare più leggeri a pranzi e cene “super” e agli eccessi di zuccheri e grassi tipici del periodo delle Feste: è il consiglio che dà la Società Italiana di Scienze dell’Alimentazione.

Per evitare le conseguenze degli “stravizi” sul benessere, meglio prepararsi con una dieta controllata… che non è sinonimo di sacrifici o privazioni, ma di moderazione e buonsenso!

Ecco 4 semplici ma preziose dritte:

 

  • E’ importante mantenere il ritmo dei 5 pasti quotidiani, per non arrivare a tavola troppo affamati.
  • Colazione ricca e bilanciata: latte o yogurt parzialmente scremati, caffè o tè senza zucchero, cereali integrali poco zuccherati.
  • Per gli spuntini di metà mattina e pomeriggio: frutta come kiwi, mela o arancia; frutta secca; cioccolato fondente.
  • A pranzo e cena, ideale un secondo piatto (uova, formaggi magri, pesce come tonno, sgombro, acciughe, salmone); immancabili le verdure crude o cotte condite con un cucchiaino di extravergine di oliva; per i carboidrati scegliamo un panino o cereali in chicco (orzo o riso integrali).

2020 © CLINICA EZIO COSTA - P.IVA 03865690238 - VIA FRIULI, 5 - 37060 SONA - VERONA - DIRETTORE SANITARIO: Ezio Costa (Albo Medici Chirurghi Verona n. 04826 - Albo Odontoiatri Verona n. 00232)

Questo sito si attiene alle Linee guida sulla pubblicità dell’informazione sanitaria contenute in questo documento: “LINEE GUIDA” DEL DOCUMENTO APPROVATO DALLA FEDERAZIONE NAZIONALE DEGLI ORDINI

Lo stesso documento è visibile sul sito della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri.

Tutto il materiale contenuto in questo sito, incluse fotografie, video, immagini, illustrazioni e testi è protetto da copyright. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, di tutto il materiale originale contenuto in questo sito sono espressamente vietate in assenza di autorizzazione scritta.

Autorizzazione sanitaria rilasciata dal Comune di Sona con provvedimento Prot. n. 35320 del 27.10.2017