Influenza alla larga, con i cibi alleati delle nostre difese!

Premesso che il vaccino rappresenta la prima arma di prevenzione contro l’influenza, un valido aiuto per il sistema immunitario può arrivare dall’alimentazione: ci sono cibi che contribuiscono a rinforzare le nostre difese o, se ci ammaliamo, a favorire un più rapido recupero. Ecco qualche dritta!

La vitamina C, o acido ascorbico, resta la migliore arma di difesa naturale:

-la prima fonte di questa preziosa sostanza è la frutta: tra quella di stagione, ottimi kiwi e papaya e naturalmente gli agrumi (comodi da portare in borsa come snack)

-per quanto riguarda la verdura, le più ricche sono broccoli, cavolini di Bruxelles, spinaci, tarassaco (la vit C è sensibile alle variazioni termiche: meglio consumare gli ortaggi crudi o cotti al vapore)

Fondamentale un buon apporto di liquidi, per favorire l’eliminazione delle tossine, scongiurare il rischio di disidratazione in caso di febbre, preservare l’umidità delle mucose di naso e gola:

-la quantità ideale: circa 2 litri nell’arco della giornata
-la bevanda migliore resta l’acqua naturale a temperatura ambiente;  ok anche a tisane con miele di timo, eucalipto, acacia (con effetto antisettico)
-spremute di agrumi (meglio berle appena fatte per non comprometterne il contenuto vitaminico)
-ottimi anche yogurt da bere o kefir

In generale, sia durante l’influenza che in convalescenza, è consigliabile puntare su una dieta leggera e poco elaborata!

Per approfondire:  https://bit.ly/2P8Hd53