Microbiota in forma e metabolismo ok, per ritrovare la forma migliore

Per ritrovare la forma in vista dell’estate è fondamentale, prima di tutto, ripristinare l’equilibrio della flora batterica intestinale: la qualità dei cibi che scegliamo infatti influenza la composizione dei batteri intestinali che, tra le varie funzioni, hanno quella di regolare il metabolismo.

Ecco alcune dritte su cui orientarsi per “alleggerire” e riequilibrare la nostra alimentazione, a partire dal microbiota:

  • carboidrati a basso indice glicemico, che non alzano troppo il livello di zuccheri ma anzi lo stabilizzano prolungando la sazietà: cereali integrali, ma anche legumi e verdure ricchi di fibra (che rallenta l’assorbimento di glucosio e lipidi)
  • iniziare il pasto con un piatto di verdura cruda: ideale un’insalata a foglia verde con aggiunta di ortaggi fibrosi come sedano e carote
  • a cena ottime le verdure cotte, anche in versione vellutate & zuppe
  • come spuntini, ok a estratti o centrifugati misti di verdura e frutta di stagione
  • per condire: spezie e 3/4 cucchiaini di olio extravergine al giorno
  • limitiamo carboidrati raffinati (pane bianco, pasta e riso) e grassi saturi (carni rosse, formaggi, uova)

Ricordiamo poi alcuni speciali “amici” del microbiota, preziosi alleati per riequilibrarlo e proteggerlo:

  • cibi fermentati: pane con pasta madre, yogurt con probiotici, aceto, tempeh, miso, tè kombucha
  • ottimo il kefir, che contiene oltre 15 tipi diversi di microrganismi vivi!
  • verdure latto-fermentate come i crauti che danno fibra e lattobacilli