Radiofrequenza

 

La radiofrequenza è un trattamento medico non invasivo di tonificazione cutanea, che sfrutta onde elettromagnetiche per ridurre righe e lassità: l’energia attiva del calore è lo strumento ideale per intervenire su questi inestetismi. La radiofrequenza produce calore che viene utilizzato per denaturare e contrarre le fibre presenti nel collagene, ottenendo così il classico effetto lifting che stira e compatta la pelle.

Grazie a questo trattamento è possibile quindi contrastare il rilassamento della pelle causato dal trascorrere del tempo, con un ringiovanimento del viso che si manifesta dopo alcuni mesi. Si utilizzano specifici apparecchi medici in grado di generare radiofrequenze, con frequenza e configurazione differenti, stabiliti in base all’obiettivo del trattamento.

Il trattamento di radiofrequenza è particolarmente indicato in questi casi:

– lassità dermo-epidermica di viso, collo e décolleté
– attenuazione delle rughe superficiali e profonde
– stimolazione dei tessuti con attivazione della collagenogenesi
– tonificazione aree interno braccia/cosce, zona sopra-rotulea, addome, glutei
– smagliature
– terapia antalgica, antinfiammatoria, decontratturante

Una seduta dura tra i 30 minuti e un’ora: per garantire buoni risultati il ciclo terapeutico prevede in genere dalle 4 alle 8 o più sedute, a seconda dell’inestetismo, con un intervallo di almeno 7 giorni tra una e l’altra. Per il mantenimento dei risultati si prevedono solitamente 1 o 2 cicli di trattamento all’anno.