LIVE di Giovedì 23 Aprile 2020

Nell’appuntamento di oggi di Piacere di Conoscerci, abbiamo scambiato due chiacchiere con il Dott. Gorini, in forza al team da più di 2 anni, giovane ma esperto Odontoiatra specializzato in Conservativa e Protesi.

A lui, come agli altri “ospiti” di questa rubrica, abbiamo chiesto di raccontarsi anche sul piano personale e lui si è presentato soprattutto come papà e interprete di questo momento particolare che viviamo.

Dopo l’Università, con mia moglie Michela (ballerina e insegnante di danza classica) abbiamo deciso di “lanciarci” nell’avventura della famiglia e abbiamo tre bambini: due gemelli di 8 anni e uno di 6, quindi siamo molto presi dall’impegno educativo! È stata una scelta un po’ “controcorrente” perché siamo giovani e impegnati col lavoro, ma ne siamo molto felici, anche se non è un percorso sempre facile… la cosa più bella è crescere insieme ai bambini, imparare molto da loro.

Cosa soprattutto?

Direi la resilienza, concetto di cui di parla spesso e di cui i bambini sono davvero maestri. Essere quindi malleabili, sapersi adattare alle circostanze tirando fuori il meglio di sé.

A proposito di figli, in questo periodo casalingo passerai molto tempo con loro…

Esatto. In queste settimane me li sto godendo, anche per loro è una piacevole novità perché di solito riesco a ritagliarmi poco tempo per stare insieme. Ci siamo ingegnati e divertiti al massimo tra scacchi, pallone e bici in giardino. Questo mi fa pensare che sarebbe bello riuscire anche nella normale routine a ricavare più spazio da dedicare alla famiglia.

Oltre alla famiglia, svelaci cos’altro ti appassiona nel tempo libero…

La prima è la musica, che in famiglia abbiamo nel dna: nonno Angelo suonava in chiesa e dirigeva il coro, mio fratello è musicista ad Amsterdam, mio padre suona il piano… come me! Meglio dire che lo suonavo, negli ultimi anni il tempo non c’è più stato ma vorrei tanto riuscire a ricominciare. Come musica da ascoltare preferisco la classica per rilassarmi, ma anche il rock di Springsteen e ultimamente apprezzo molto il genere celtico. Altro hobby lo sport, soprattutto il rugby che praticavo ai tempi dell’università. Mi piace perché è uno sport leale per quanto duro e lo seguo insieme ai miei bambini, oltre al calcio, che ci vede rivali in famiglia tra Milan e Juve…

Altre passioni?

La lettura mi è sempre piaciuta molto. Anni fa mi ero appassionato a Ken Follett, in questo periodo mi sto concentrando su testi di crescita personale e ho trovato interessanti lo psicanalista Claudio Risè ma anche Anselm Grun col suo “Lottare e amare”. Di questo libro mi piace il concetto del donarsi agli altri come motivo di felicità, perché lo condivido pienamente. È fondamentale per me riuscire a dare qualcosa di importante agli altri, sia a livello personale che professionale. 

Certo, il medico non è “solo” un medico che dispensa cure tecniche…

Proprio così: soprattutto nella mia specialità che si occupa di riabilitazione protesica e cambiamenti funzionali ed estetici. L’aspetto dell’accettazione del trattamento, quindi il feeling con il paziente è fondamentale.

E per dare il meglio di sé, è importante sapersi fermare e guardarsi dentro per capire chi siamo e dove stiamo andando…

Concordo. Penso spesso che questo periodo di emergenza sia stato uno stop certamente drammatico, ma in un certo senso anche un’occasione proprio per fermarsi, riflettere, porsi domande.

È fondamentale, per riuscire poi a trasmettere il meglio di noi agli altri, ai pazienti…

Certo. In questo periodo particolare, poi, credo che sia compito di noi medici e odontoiatri trasmettere alle persone serenità e fiducia, rassicurarle con oggettività e realismo e sempre con sguardo positivo.

È il bel messaggio finale con cui salutiamo Simone!

Se vuoi dirci la tua, lascia un commento sulla  pagina facebook  oppure inviami una mail:   ezio@dottoreziocosta.it

A presto,  #staystrong!

Dott. Ezio Costa

2019 © CLINICA EZIO COSTA - P.IVA 03865690238 - VIA FRIULI, 5 - 37060 SONA - VERONA - DIRETTORE SANITARIO: Ezio Costa (Albo Medici Chirurghi Verona n. 04826 - Albo Odontoiatri Verona n. 00232)

Questo sito si attiene alle Linee guida sulla pubblicità dell’informazione sanitaria contenute in questo documento: “LINEE GUIDA” DEL DOCUMENTO APPROVATO DALLA FEDERAZIONE NAZIONALE DEGLI ORDINI

Lo stesso documento è visibile sul sito della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri.

Tutto il materiale contenuto in questo sito, incluse fotografie, video, immagini, illustrazioni e testi è protetto da copyright. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, di tutto il materiale originale contenuto in questo sito sono espressamente vietate in assenza di autorizzazione scritta.

Autorizzazione sanitaria rilasciata dal Comune di Sona con provvedimento Prot. n. 35320 del 27.10.2017